IMPRESSIONI EUROPEE – DAY 6

Tre indizi fanno una prova. Primo indizio: era delusa dal risultato dei 100, ma più per quanto fatto da lei che per quello che han fatto le altre. Secondo indizio: in batteria scarica la rabbia e quando gli altri trovano scuse perché “è mattina” lei va al record italiano. Terzo indizio: WORLD RECORD PAZZESCO. Ha covato una rabbia agonistica senza quartiere ed ha sparato un 50 rana che definirei perfetto,…

Continua a leggere IMPRESSIONI EUROPEE – DAY 6

IMPRESSIONI EUROPEE – DAY 5

Prima di tutto, un appello. Basta chiamare Simona Quadarella “la Ledecky azzurra”. Non che sia un brutto paragone, anzi, però la stucchevole voglia italiana di trovare sempre del sensazionalismo in tutto non mi piace. Non credo sia un soprannome che renda giustizia alla grandezza di Simona, che sta costruendo la sua storia, la sua legacy, in modo tutto suo, senza necessariamente pensare ad emulare qualcuno. Certo, lo sprone che ti…

Continua a leggere IMPRESSIONI EUROPEE – DAY 5

IMPRESSIONI EUROPEE – DAY 4

In tutte le manifestazioni c’è una giornata di decompressione, forse per noi è stata oggi. O forse no? Ho guardato abbastanza 200 stile di Federica Pellegrini ed ascoltato abbastanza interviste post gara per capire che non era contenta. Mi spiego: è sicuramente soddisfatta di come ha condotto la gara, del tempo realizzato (1.56.29) che va benissimo soprattutto in relazione al periodo, di come ha gestito i passaggi di turno e…

Continua a leggere IMPRESSIONI EUROPEE – DAY 4

IMPRESSIONI EUROPEE – DAY 3

Oggi è successo qualcosa di incredibile. Anzi, sono accadute diverse cose incredibili, alla Duna Arena di Budapest. È successo che Gregorio Paltrinieri ci ha ricordato cosa significhi essere un campione, annusare il profumo della finale, ritrovare energie che sembravano perdute e non mollare mai. Nemmeno quando il fisico magari ti dice il contrario, nemmeno quando tutti ti danno per spacciato. Un argento nei 1500 che vale oro, davvero. Un po'…

Continua a leggere IMPRESSIONI EUROPEE – DAY 3

IMPRESSIONI EUROPEE – DAY 2

Abbiamo cantato l’inno, e già mi sento meglio. Non che le cose siano state totalmente entusiasmanti, ma partiamo dai lati positivi. Intanto Simona Quadarella si conferma imbattibile in Europa, e in una gara dove più o meno tutti dicono di preparare le Olimpiadi, vincere vuol dire essere comunque più forti degli altri. Quadarella ha la mentalità giusta, le altre hanno paura di lei, sta diventando un’intoccabile, e noi ce la…

Continua a leggere IMPRESSIONI EUROPEE – DAY 2